Torna alla home page del MIUR top
top
spacer
 
Uffici
spacer
 

 
valutazione e merito
spacer
 

 
Corso–concorso nazionale per il reclutamento di dirigenti scolastici -D.D.G. n. 1259 del 23/11/2017
spacer
 

 
Concorso per il reclutamento di Dirigenti Scolastici
D.D.G. 13.7.2011
spacer
 

 
spacer
 

 
D.D.G. 82 del 24.09.2012
Concorso a posti e cattedre per il reclutamento del personale docente
spacer
 

 
Personale A.T.A.
spacer
 

 
fondi2014-2020
PON 2014-2020
ARCHIVIO GRADUATORIE

PON 2014-2020
AVVISI E CIRCOLARI
spacer
 

 
Insegnamento apprendimento della Matematica
Insegnamento apprendimento della Matematica
 

 
Operazioni di avvio a.s.
 

 


La Buona Scuola - Assunzioni a.s. 2015/2016 - Fase B

La Buona Scuola - Assunzioni a.s. 2015/2016 - Fase C
 

 
Anagrafe scuole
spacer
 

 
PROGETTO ALIAS
spacer
 

 
Personale scolastico
spacer
Dirigenti
spacer
Docenti
spacer
Personale A.T.A.
spacer
spacer
 

 
Progetti Concorsi Iniziative
spacer
 

 
Sezioni primavera
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Prevenzione e sicurezza
spacer
 

 
INVALSI
spacer
 

 
Esami di Stato
spacer
 

 
Scuole paritarie
spacer
 

 
Orientamento
spacer
spacer
 

 
spacer
spacer
 

 
Link utili
spacer
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Statistiche
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Vales
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
USR INforma
spacer
 

fascia
 

Sistema Nazionale Di Valutazione
spacer
 
spacer

fascia
 
Indicazioni nazionali e Linee guida del 2° ciclo di istruzione
spacer
 
spacer

 
header  Dirigenti Scolastici

Criteri di ripartizione delle risorse economiche destinate agli interventi di miglioramento delle infrastrutture tecnologiche delle scuole di ogni ordine e grado della regione

Allegati

Le azioni finanziate

1.1 In considerazione di quanto indicato nella CM 114, è indispensabile adottare un livello di cablaggio (azione 1.1) che realizzi i seguenti specifici punti di accesso alla rete:

  1. nelle sedi centrali: nei locali di presidenza e segreteria, negli spazi destinati ai docenti, negli spazi destinati agli alunni
  2. nelle sezioni e/o plessi staccati: negli spazi destinati ai docenti, negli spazi destinati agli alunni.

Tale azione presuppone un impegno di spesa stimato in rapporto alla popolazione scolastica.
Tutti i punti di rete, che si configurano residuali rispetto alle priorità definite, devono consentire l'estensione della stessa a locali e/o ad ambienti significativi per lo svolgimento di interventi didattici (laboratori).
Come riportato in tabella dal finanziamento, sono esclusi gli Istituti Secondari Superiori, poiché si ritiene che questi potranno utilmente fare ricorso per tale azione al prossimo bando Azione 2.1 - FESR.
Nel rispetto dell'aliquota assegnata per l'azione 1.1 si considera possibile l'adozione di Reti Wireless, laddove se ne ravvisi, oltre che l'opportunità, anche la convenienza economica. In tal caso i punti di rete dovranno essere almeno pari a quelli realizzabili con l'impiego del sistema tradizionale.
Si fa presente che nell'importo definito per l'Azione 1 non è compresa la spesa relativa al router e al relativo software. Tale infrastruttura, infatti, sarà corrisposta dalla Regione Basilicata a tutte le Istituzioni Scolastiche che hanno dichiarato formale adesione alla RUPAR secondo l'Accordo Quadro dell'agosto 2001.

1.2 Nella colonna corrispondente risulta fissato il numero minimo di nuove postazioni da acquistare ovvero

  • N. 4 in ogni sede centrale e N. 2 in ciascuna sezione e/o plesso di Direzione Didattica, Scuola Media e Istituto Comprensivo

  • N. 3 in ogni sede centrale e N. 1 in ciascuna sezione degli Istituti Secondari Superiori. Per tali scuole si fa riferimento all'acquisto di postazioni in locali di presidenza e segreteria e in spazi riservati ai docenti, dal momento che il prossimo bando FESR

  • Azione 2.2 intende privilegiare i laboratori e le aule multimediali.

2. L'Azione 2 prevede il riutilizzo, mediante potenziamento della RAM e acquisto di unità di storage, del 30% dei PC dichiarati in uso ai fini didattici sia nella sede centrale sia nelle sezioni e/o plessi staccati. Tuttavia, nei casi in cui tale intervento non si prefiguri né necessario né vantaggioso, si valuta indispensabile curare l'acquisto di postazioni multimediali idonee e congruenti rispetto all'economia fissata.

Nel precisare che ciascuna aliquota assegnata dovrà essere opportunamente rendicontata per la voce di costo relativa (non è, infatti, possibile il trasferimento di voci di costo), è auspicabile che le eventuali economie residue vengano tempestivamente reinvestite nell'acquisto di specifico software didattico.

CIRCOLARI NOTE
TIPOLOGIA SCOLASTICA
INTERVENTI
CRITERI
Nota Min. N. 278/P   Finanziamento specifico in conto capitale per l'ordinario funzionamento amministrativo-didattico Suddivisione equa: ad ogni istituzione scolastica è assegnato un contributo totale pari a euro 176,41
CM 152; CM 114   AZIONE 1  
  Istituti Comprensivi 1.1 Cablaggio delle sedi centrali e delle sezioni staccate (HUB, punti di rete e schede) (escluso il router garantito dalla regione Basilicata alle scuole aderenti alla RUPAR)
1.2 Acquisto nella sede centrale, di postazioni multimediali nei locali di presidenza e segreteria, negli spazi riservati ai docenti, negli spazi riservati agli alunni
1.2 Acquisto nelle sezioni staccate e/o plessi di postazioni multimediali negli spazi riservati ai docenti e negli spazi riservarti agli alunni
Assegnazione proporzionale in rapporto alla popolazione scolastica:
HUB da 10 punti rete a scuole con popolazione scolastica <200 alunni
HUB da 20 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 200 e 600 alunni
HUB da 30 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 600 e 800 alunni
HUB da 40 punti rete a scuole con popolazione scolastica > di 800 alunni
  Direzioni Didattiche 1.1 Cablaggio delle sedi centrali e delle sezioni staccate (HUB, punti di rete e schede) escluso il router garantito dalla regione Basilicata alle scuole aderenti alla RUPAR
1.2 Acquisto nella sede centrale di postazioni multimediali nei locali di presidenza e segreteria, negli spazi riservati ai docenti, negli spazi riservati agli alunni
1.3 Acquisto nelle sezioni staccate e/o plessi di postazioni multimediali negli spazi riservati ai docenti e negli spazi riservarti agli alunni
Assegnazione proporzionale in rapporto alla popolazione scolastica:
HUB da 10 punti rete a scuole con popolazione scolastica <200 alunni
HUB da 20 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 200 e 600 alunni
HUB da 30 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 600 e 800 alunni
HUB da 40 punti rete a scuole con popolazione scolastica >di 800 alunni
  Scuole Medie 1.1 Cablaggio delle sedi centrali e delle sezioni staccate (HUB, punti di rete e schede) escluso il router garantito dalla regione Basilicata alle scuole aderenti alla RUPAR
1.2 Acquisto nella sede centrale di postazioni multimediali nei locali di presidenza e segreteria, negli spazi riservati ai docenti, negli spazi riservati agli alunni
1.2 Acquisto nelle sezioni staccate e/o plessi di postazioni multimediali negli spazi riservati ai docenti e negli spazi riservati agli alunni
Assegnazione proporzionale in rapporto alla popolazione scolastica:
HUB da 10 punti rete a scuole con popolazione scolastica <200 alunni
HUB da 20 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 200 e 600 alunni
HUB da 30 punti rete a scuole con popolazione scolastica compresa tra 600 e 800 alunni
HUB da 40 punti rete a scuole con popolazione scolastica >di 800 alunni
  Scuole Superiori 1.2 Acquisto nella sede centrale di postazioni multimediali nei locali di presidenza e segreteria e negli spazi riservati ai docenti
1.2 Acquisto nelle sezioni staccate di postazioni multimediali negli spazi riservati ai docenti.
 
CM 152; CM 114   AZIONE 2  
  Istituti Comprensivi Acquisto dell'unità centralizzata di storage e potenziamento della RAM dei PC Riutilizzo del 30% dei PC già in uso a fini didattici
  Direzioni Didattiche Acquisto dell'unità centralizzata di storage e potenziamento della RAM dei PC Riutilizzo del 30% dei PC già in uso a fini didattici
  Scuole Medie Acquisto dell'unità centralizzata di storage e potenziamento della RAM dei PC Riutilizzo del 30% dei PC già in uso a fini didattici
    AZIONE 3  
  Istituti Comprensivi Acquisto di software didattici Economie residue provenienti dalle Azioni 1.1-1.2-2
  Direzioni Didattiche Acquisto di software didattici Economie residue provenienti dalle Azioni 1.1-1.2-2
  Scuole Medie Acquisto di software didattici Economie residue provenienti dalle Azioni 1.1-1.2-2
  Scuole Superiori Acquisto di software didattici Economie residue provenienti dalle Azioni 1.1-1.2-2

Allegati
Tabella dettagliata (formato PDF - XLS)


spacer

Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy