Torna alla home page del MIUR top
top
spacer
 
Uffici
spacer
 

 
valutazione e merito
spacer
 

 
Corso–concorso nazionale per il reclutamento di dirigenti scolastici -D.D.G. n. 1259 del 23/11/2017
spacer
 

 
Concorso per il reclutamento di Dirigenti Scolastici
D.D.G. 13.7.2011
spacer
 

 
spacer
 

 
D.D.G. 82 del 24.09.2012
Concorso a posti e cattedre per il reclutamento del personale docente
spacer
 

 
Personale A.T.A.
spacer
 

 
fondi2014-2020
PON 2014-2020
ARCHIVIO GRADUATORIE

PON 2014-2020
AVVISI E CIRCOLARI
spacer
 

 
Insegnamento apprendimento della Matematica
Insegnamento apprendimento della Matematica
 

 
Operazioni di avvio a.s.
 

 


La Buona Scuola - Assunzioni a.s. 2015/2016 - Fase B

La Buona Scuola - Assunzioni a.s. 2015/2016 - Fase C
 

 
Anagrafe scuole
spacer
 

 
PROGETTO ALIAS
spacer
 

 
Personale scolastico
spacer
Dirigenti
spacer
Docenti
spacer
Personale A.T.A.
spacer
spacer
 

 
Progetti Concorsi Iniziative
spacer
 

 
Sezioni primavera
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Prevenzione e sicurezza
spacer
 

 
INVALSI
spacer
 

 
Esami di Stato
spacer
 

 
Scuole paritarie
spacer
 

 
Orientamento
spacer
spacer
 

 
spacer
spacer
 

 
Link utili
spacer
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Statistiche
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
Vales
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
spacer
 

spacer
 
spacer
spacer
USR INforma
spacer
 

fascia
 

Sistema Nazionale Di Valutazione
spacer
 
spacer

 
header  News

Calendario scolastico regionale a.s. 2003/2004 - Delibera 1078 del 20 giugno 2003

VISTA la Legge 59/97, art. 7;

VISTO il Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n° 112 che, al comma 1 lettera d dell'art. 138, ha delegato alla Regione la determinazione del calendario scolastico a far tempo dall'anno scolastico 2002/2003;

VISTO l'art. 74 del Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n° 297 e successiva modificazione e integrazione;

CONSIDERATO che, ai sensi del comma 3 del citato articolo 74 del D.Lgs. n° 297/94, il calendario scolastico deve essere determinato in modo da consentire almeno 200 giorni di lezione;

VISTA la Legge costituzionale n° 3 del 18 ottobre 2001;

NELLE MORE DI EMANAZIONE dell'Ordinanza Ministeriale per l'anno scolastico 2003/2004 che fissa la data d'inizio degli esami di Stato nonché le festività a rilevanza nazionale, secondo la normativa vigente, come di seguito riportate:

  • tutte le domeniche;

  • il 1° novembre, festa di tutti i Santi;

  • l'8 dicembre, Immacolata Concezione;

  • il 25 dicembre, Natale;

  • il 26 dicembre;

  • il 1° gennaio, Capodanno;

  • il 6 gennaio, Epifania;

  • il giorno di lunedì dopo Pasqua;

  • il 25 aprile, anniversario della Liberazione;

  • il 1° maggio, festa del Lavoro;

  • il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica;

  • la festa del Santo Patrono.

CONSIDERATO, altresì, che l'art. 74 "Calendario scolastico per le scuole di ogni ordine e grado", del citato D.Lgs. 297/94, e successive modificazioni e integrazioni, al comma 2 stabilisce che le attività didattiche si svolgono nel periodo compreso tra il primo settembre e il 30 giugno;

SENTITE le organizzazioni sindacali di categoria, l'associazione regionale degli industriali, la Conferenza Episcopale Regionale, l'Azienda di Promozione Turistica e le Ferrovie Appulo Lucane, appositamente convocate, ed acquisito il loro parere favorevole; VISTO anche il parere favorevole espresso dal direttore scolastico del MIUR di Basilicata sulla proposta del Calendario scolastico regionale;

DELIBERA

Sulla base di quanto esposto in premessa che qui si richiama ed approva:

  1. per l'anno scolastico 2003/2004 le lezioni nelle scuole e negli istituti di ogni ordine e grado della Regione Basilicata avranno inizio il giorno 15 settembre 2003 e termineranno il giorno 8 giugno 2004;

  2. la data di termine delle attività educative nelle scuole dell'infanzia resta fissata al 30 giugno 2004;

  3. non si effettuano lezioni, oltre che nei giorni delle festività nazionali, riportati in premessa, nei seguenti giorni:

    • dal 22.12.2003 al 05.01.2004 (Vacanze Natalizie);

    • 24 febbraio 2004 (Carnevale);

    • 8-9-10 e 13 aprile 2004 (Vacanze Pasquali);



  4. il calendario prevede l'effettivo svolgimento di 205 giorni di lezione per le scuole elementari e secondarie di primo e di secondo grado, che si riducono a 204 quando la ricorrenza del Santo Patrono cada in un giorno in cui siano previste lezioni;

  5. di disporre che le Istituzioni Scolastiche, in relazione alle esigenze derivanti dal Piano dell'offerta formativa determinano, con criteri di flessibilità, gli adattamenti del calendario scolastico, che possono riguardare anche la data di inizio delle lezioni nonché la sospensione nel corso dell'anno scolastico delle attività educative e didattiche in giorni diversi o in aggiunta a quelli fissati dal presente calendario, tenendo conto anche di eventuali non prevedibili eventi che possono comportare la sospensione del servizio scolastico prevedendo ai fini della compensazione delle attività non effettuate, modalità e tempi di recupero in altri periodi dell'anno medesimo.
    Tali adattamenti potranno essere assunti previe opportune intese col territorio (Famiglie, Enti Locali, Scuole) anche per evitare disagi alle famiglie.
    Va, inoltre, tenuta presente l'opportunità di facilitare l'articolazione di un calendario scolastico d'istituto che tenga conto delle caratteristiche di multietnicità delle classi e che consenta agli allievi il rispetto delle principali festività religiose;

  6. di pubblicare la presente deliberazione integralmente sul BUR e di diffonderla, attraverso pagine WEB, sul sito Ufficiale della Regione Basilicata.

 
fascia
 
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
 
spacer



spacer

Istruzione.it
© 2000-2010 Ministero della Pubblica Istruzione - privacy